IL CAMER RICORDA NAPOLEONE BIANCHINI

Scomparso Napoleone Bianchini, il ricordo del Camer

Il presidente Maiko Rosati: “Era esperto, appassionato e generosissimo. Ci mancherà tantissimo”

 

Se n’è andato nei giorni scorsi Napoleone Bianchini, da quasi settant’anni esperto e appassionato di moto d’epoca, che collezionava con un amore infinito. La sua collezione era infinita, stimata tra i 400 ed i 500 pezzi, tutti d’epoca, tutti di grande importanza storica e collezionistica.

“Era un grande amico del Camer – ricorda Maiko Rosati, presidente del Club Auto e Moto d’Epoca Reggiano – ed una figura di riferimento, quasi un mito, per tutti noi che siamo innamorati di auto e moto storiche. La sua collezione – continua Rosati – è da togliere il fiato, ma erano soprattutto la sua voglia di confrontarsi, la sua passione e la sua capacità di condividere la sua conoscenza a colpire chi lo ha conosciuto. Vogliamo ricordarlo – conclude Rosati – come uno dei più grandi che hanno contribuito alla diffusione della cultura motoristica d’epoca per tutta la sua vita. Il suo apporto anche alle attività del Camer è inestimabile. È una perdita per tutti: per la sua famiglia, per la grande famiglia degli appassionati di motori d’epoca, per chiunque sia entrato in contatto con questo straordinario e appassionato uomo”.